Prime dieci pagine
Silvia De Angelis

Ehilà!
Gente navigata,
eccoci finalmente nel pieno del periodo estivo, quello in cui noi tutti pensiamo alle vacanze, quelle di un tempo e quelle che, si spera, ci attendono, oppure quelle appena terminate ma, su col morale, l’estate è appena all’alba del suo essere, si possono sempre rimediare altri giorni luminosi, pieni di svago e gioia. Non lasciamoceli sfuggire.
Quest’oggi volevo portare alla vostra attenzione alcuni titoli, che potrebbero accompagnarvi nelle settimane che ci attendono, durante le pause lavorative o nel relax delle ferie, magari su una sdraio davanti a una placida distesa d’acqua luccicante e cristallina, o su un plaid, immersi nel verde di un prato ricoperto da colorati fiori di campo, ai piedi di una cascata che scorre sulle rocce di un monte a scelta tra le meraviglie del mondo che ci circonda.
Io ho trovato adorabile la storia: ‘L’incredibile viaggio di un piccolo robot dal cuore grande’ di Deborah Install; per chi ama gli intrighi può godersi i libri del giallista Massimo Tallone e, per chi cerca sia il mistero che il mondo del fantastico, rimarrà incollato fino all’ultima parola alle pagine delle storie degli Speciali, la serie ideata da Ransom Riggs; per voi che amate le commedie romantiche invece, le allegre vicissitudini nate dalla vivace mente di Desy Icardi fanno al caso vostro, insieme alla simpatia del re del comico con le sue storie esilaranti: Stefano Benni.
Un suggerimento anche per i più giovani, che potrebbero gettarsi nell’avventura coi libri di Emilio Salgari, sempre attuali nonostante siano stati scritti un secolo or sono ormai; i racconti di Daniel Pennac, tra cui ‘L’occhio del lupo’ descrive un profondo coinvolgimento emotivo che scaturisce dall’incontro tra un lupo e un ragazzino; vi consiglio anche di far entrare nella vostra biblioteca i volumi dell’autore torinese Pino Pace e, per ogni età, vedrete che vi cattureranno le pagine affascinanti scritte da Giovanni Del Ponte, che ha già all’attivo parecchi titoli.
Questo e molto altro offrono le librerie italiane, ho voluto dire la mia a chi di voi era indeciso su quali compagni cartacei portare via con sé in viaggio o in qualunque tempo lo riteniate opportuno, non esistono momenti validi per leggere, ogni attimo è buono per regalarci un po’ di ginnastica mentale e coccolarci con le parole.
L’estate 2017 avanza birichina, ci porta valanghe d’acqua o giorni infuocati, ma resta il periodo in cui il nostro bagaglio temporale di libertà ci avvolge e si allarga, coinvolgendoci in affari piacevoli e rilassanti… Nonostante tutto, non dimentichiamoci mai di sorridere, perché regalare un sorriso costa poco e può portare a strepitosi risultati, in qualunque istante del nostro vivere quotidiano.
Per oggi è tutto gente navigata, è la jedi Silvia che vi scrive.
Vi auguro una serena estate e rinnovo a voi, navigatori che rimanete consapevoli del fatto che la carta supera il web in fascino e importanza, buone letture!
J.S.

Leave a reply

MEMORIE di una vecchietta perbene

Blade Runner 2049

19 ottobre 2017

Rubrica rampante

L’ascolto

13 ottobre 2017

Chi si autopubblica diventa cieco?

Frutti maturati nel silenzio

7 ottobre 2017

NOTE dalla provincia

Viaggio in un’Olanda insolita.

26 settembre 2017

Rubrica rampante

Mai più!

22 settembre 2017

Scarabocchi di scuola

…..Como parla bbene! di Gabriella Mortarotto

14 settembre 2017