Prime dieci pagine
Redazione

Indossa pure l’abito di Don Chisciotte.
combatti pure contro i mulini a vento
e insegui la tua dulcinea,
incorporea come la tua felicita’,
un giorno, tuttavia,
arriverai alla sponda di un fiume.
Allora siediti e guarda.
Osserva il lento scorrere del’acqua,
regolare, quasi monotono:
come a scandire un tempo
che con l’acqua e come l’acqua
passa.
Scorre lenta ma incontenibile verso il suo mare:
lo sa di appartenergli.
E’ inafferrabile, informe, sinuosa
ma irrefrenabile
e per questo raggiunge sempre la sua meta.
Lascia allora che lei t’insegni.
Dismetti l’abito e deponi le armi,
spegni senza rimpianto l’ultimo fuoco che ancora arde.
Trasformati e divieni,
ora,
acqua di fiume.

Leave a reply

Rubrica rampante

Le dita e la memoria

14 Giugno 2020

MEMORIE di una vecchietta perbene

La ricerca della libertà

13 Giugno 2020

NOTE dalla provincia

Divagazioni tra le mura di casa.

14 Maggio 2020

MEMORIE di una vecchietta perbene

Frank Capra: l’importanza della dignità

3 Maggio 2020

Scarabocchi di scuola

Viaggio in Niger: prima e dopo – 3^ parte

28 Aprile 2020

Scarabocchi di scuola

Viaggio in Niger: prima e dopo – 2^ parte

23 Aprile 2020