Prime dieci pagine
Silvia De Angelis

Ehilà!

Gente navigata,

finalmente sono giunte giornate luminose gravide di sole e la stagione dei fiori ci fa annusare i suoi albori…

Circolo dei Lettori, ore 18,30 del tredici marzo 2019: Bruno Gambarotta incontra Desy Icardi, per parlare insieme del suo ultimo romanzo. La ricopre letteralmente di parole d’elogio e stima, durante una presentazione brillante, in cui legge impeccabile alcuni estratti al pubblico, nella Sala dei Filosofi, gremita, accompagnata da Roberto Turolla alla chitarra.

Annusare è il termine giusto di oggi, perché vi voglio parlare di una storia scritta da un’amica, grande artista e scrittrice di talento. ‘L’annusatrice di libri’ di Desy Icardi, pubblicato da Fazi editore lo scorso ventotto febbraio, è un romanzo di duplice formazione (parole dell’autrice). Questa sua ultima commedia al femminile narra le vicende di due adolescenti: corre l’anno 1957 a Torino e Adelina, prima di scoprire la sua straordinaria capacità di leggere con l’olfatto, ha difficoltà nello studio e la sua brillante compagna di scuola Luisella, che ha il compito di affiancarla per fare migliorare i suoi voti. Allo stretto catalogo italiano d’Autore della Fazi, dunque si aggiunge l’ultimo romanzo della Desy, che colpisce e diverte ancora con una storia piacevole e interessante, ricca di rimandi letterari, che ci riporta indietro nel tempo, fino agli anni trenta dei palchi del varietà, intrecciando la vicenda con la zia Amalia, mentre con Adelina e la sua compagna di scuola arriverà a sfiorare il mondo dei segreti alchemici.

Sono felice di parlare di questo libro, tanto atteso da coloro che leggono la Desy e la amano già, per poterlo lasciare a chi ancora non ha avuto il piacere di avventurarsi fra le sue pagine.

Mi raccomando, non lasciatevelo sfuggire!

È la jedi Silvia che vi scrive.

Vi invio una galassia di saluti e vi aspetto qui, prossimamente, per parlarvi di fiere, storie e libri.

J.S.

 

Leave a reply